09/13/19

Virgola, un vino bianco biologico di Marchesi Ginori Lisci

marchesi ginori lisci blog

L’Azienda Marchesi Ginori Lisci si trova in Val di Cecina, a sud-ovest di Volterra, non lontano dall’affascinante borgo medioevale di Querceto. L’attività di Marchesi Ginori Lisci inizia nel 1999 con l’impiantazione dei primi vigneti e si sviluppa nel corso degli anni con la produzione di 6 vini biologici.

Oggi vi proponiamo Virgola, l’unico vino bianco prodotto dall’Azienda Marchesi Ginori Lisci, interamente biologico e realizzato con uve Vermentino e Viognier.

Continua

05/20/19

Pistillo, Pecorino di Poderi San Lazzaro

Poderi San Lazzaro, si trova nel comune di Offida, nello splendido territorio collinare marchigiano. Si estende su 18 ettari, di cui 15 coltivati a vigneti, ad un’altitudine di 300 metri, poco distante dal Mare Adriatico da un lato e dai monti dell’Appennino dall’altro.

L’azienda è a conduzione familiare, le vigne vengono coltivate in regime biologico, nel massimo rispetto dell’ambiente, puntando alla produzione di uve sane e di alta qualità con l’obiettivo di valorizzare la territorialità dei vitigni e produrre vini identitari.

I vigneti sono coltivati su terreni prevalentemente argillosi, con esposizioni a sud, sud-ovest e nord-ovest, le varietà di uve coltivate sono tipiche del territorio: Montepulciano e Sangiovese per i rossi, Pecorino e Passerina per i bianchi.

Schermata 2018-11-15 alle 14.59.17

Dalle splendide colline marchigiane, un vino autentico ed identitario: Pistillo, Offida Pecorino Docg 2018 di Poderi San Lazzaro. 
Continua

04/20/17

Sardo di Tenute Soletta, Vermentino potente dal cuore della Sardegna

Schermata 2017-04-20 alle 13.39.28Umberto Soletta coltiva le vigne che lui stesso ha piantato con il padre quando aveva cinque anni; la tenuta, nella regione interna alle spalle di Sassari, è condotta con grande rispetto per la natura e la tipicità e la cura estrema ai più piccoli particolari ha portato la produzione dell’azienda all’eccellenza che pubblico e critica testimoniano, dalla Corona di Vinibuoni d’Italia del Touring per il vino Corona Majore alle lusinghiere recensioni di Vitae, Bibenda e Slow Wine.

sardo-vermentino-di-sardegna-doc-2015Vi presentiamo qui il Vermentino Sardo 2016, un vino da uve vementino affinato in acciaio, dal colore giallo paglierino, intenso al naso con sentori di erbe aromatiche e pompelmo rosa, al palato sapido e persistente. E’ un ottimo aperitivo, si abbina perfettamente ai piatti di pesce, vi suggeriamo di provarlo con un risotto alle erbe, la combinazione vi darà un piacere sorprendente.

Dal 21 al 28 aprile ve lo proponiamo con il 15% di sconto, 10,63€ invece che 12,50€

COMPRA ORA SU VINODALPRODUTTORE.IT!

 

05/27/16

Trofie al pesto con patate e fagiolini e Vermentino di Sardegna!

Una ricetta tipica della tradizione ligure, trofie al pesto con patate lesse e fagiolini, un piatto semplice ma gustoso, fantastico se accompagnato con Chimera Vermentino di Sardegna DOC 2014 di Tenute Soletta.

pastaINGREDIENTI:

500 g di trofie fresche
100 g di fagiolini teneri
300 g di patate
50 g di pinoli
1 grosso mazzo di basilico ligure (70-80 g di foglie)
1 spicchio d’aglio
40 g di pecorino grattugiato
60 g di parmigiano reggiano grattugiato
olio extravergine di oliva ligure e sale grosso

PREPARAZIONE:

1. Metti il recipiente del mixer in freezer per almeno mezz’ora, in questo modo il gusto del pesto sarà migliore e le foglie non si ossideranno. Riunisci nel mixer le foglie di basilico, l’aglio e un pizzico abbondante di sale grosso. Frulla a intermittenza e aggiungi i pinoli. Frulla ancora, incorporando a filo 1 dl di olio. Amalgama infine anche entrambi i formaggi grattugiati, alla fine dovrai ottenere un pesto fine e omogeneo.

2. Prepara le verdure. Sbuccia lava ,asciuga e taglia a tocchetti le patate; lava, asciuga e spunta i fagiolini. Porta a ebollizione in una pentola capiente abbondante acqua, salala e unisci i fagiolini, cuocili per 1-2 minuti, poi aggiungi le patate e cuoci per altri 2 minuti, unendo 1 filo di olio.

3. Quando le verdure si saranno ammorbidite, pur essendo ancora al dente, unisci le trofie, mescola e prosegui la cottura per altri 6-7 minuti. Scola pasta tenendo da parte un po’ di acqua di cottura per diluire il pesto. Metti le trofie in una ciotola calda, condisci con il pesto e servi subito.

chimera-vermentino-di-sardegna-doc-2014

 

Accompagna il tutto con una bottiglia ghiacciata di Chimera Vermentino di Sardegna DOC 2014 di Tenute Soletta, un vino dall’aroma intenso che presenta sentori di frutta matura a polpa gialla, di fieno e di fiori primaverili.

 

COMPRA ORA SU VINODALPRODUTTORE.IT!