03/10/17

Nerojbleo Bio di Gulfi, eleganza e carattere di Sicilia premiati in tutto il mondo

Schermata 2017-03-10 alle 12.10.27Situata a Chiaramonte Gulfi, nei pressi di Ragusa, l’azienda agricola Gulfi conduce in regime biologico 70 ettari scelti fra i territori della Sicilia più vocati alla viticoltura: i monti Iblei, con le DOCG del Cerasuolo, la Val di Noto, dove produce i più prestigiosi Cru di Nero d’Avola, e l’Etna, dove vigne a oltre 800 metri d’altezza danno Nerello Mascalese e uno straordinario Pinot Nero. Cura e rigore nella gestione dei vigneti e della vinificazione ne hanno fatto un’azienda modello, premiata come Miglior Produttore di Sicilia 2016 da Cronache di Gusto.

nerojbleo-sicilia-igt-rosso-2012Vi presentiamo qui il Nerojbleo 2012, da uve Nero d’Avola, che ha ottenuto straordinarie valutazioni sia in Italia (fra i migliori 100 vini da bere subito della Guida dell’Espresso 2017),  che all’estero (91/100 da Robert Parker, il più influente critico al mondo); affinato un anno in legno e due anni in bottiglia, ha un colore rubino intenso, un profumo intenso, in bocca è equilibrato ed elegante, con tannini fini e vellutati. Si abbina molto bene a minestre di legumi e verdure invernali, a noi piace moltissimo con la Parmigiana di Melanzane.

Campione del rapporto qualità/prezzo, dal 10 al 17 marzo è offerto con il 15% di sconto allo straordinario prezzo di soli 12,10€ invece che 14,20€, approfittane subito.

Nerojbleo 2012 € 12,10 (€ 14,20)

12/28/15

Sicilia IGT Carjcanti 2011 – Gulfi Un grande bianco dell’Etna.

gulfi01L’Azienda Gulfi è situata nella Sicilia Orientale. I suoi vini provengono da vecchie vigne delle contrade storicamente più vocate, coltivate con estremo rispetto della natura, per portare in tavola la migliore tradizione delle terre siciliane. Vitigno autoctono dell’Etna, il carricante è coltivato ad alberello sulle pendici del vulcano. Il Carjcanti Gulfi è un vino complesso e intrigante, che affascina per la freschezza e gli aromi floreali e fruttati. Un vino ideale per accompagnare la cucina di mare.

Continua