08/29/17

Aglianico del Vulture DOC La Firma – Cantine del Notaio

Schermata 2017-08-29 alle 11.30.18

L’Aglianico del Vulture La Firma nasce nel cuore verde della Basilicata, sulle pendici dell’antico vulcano spento del Vulture. I terreni ricchi di sostanze minerali, il clima fresco e un vitigno dalle qualità straordinarie come l’aglianico, sono gli elementi che concorrono a creare a un’etichetta di grande prestigio. Un vino potente, complesso, austero, armonioso e di grande longevità. Sicuramente una delle migliori eccellenze della zona del Vulture, che insieme a Taurasi in Campania, rappresenta l’area più vocata in assoluto per un vitigno nobile e antico come l’aglianico.

Continua

07/24/17

Chianti Classico Riserva “Villa Cigliano” DOCG – Villa del Cigliano

Schermata 2017-07-24 alle 15.49.23

Quando si parla di Chianti Classico, si fa riferimento a uno dei vini italiani dalla tradizione più antica. Simbolo di un territorio di rara bellezza paesaggistica e di un grande vitigno come il sangiovese. Il Chianti Classico Riserva “Villa Cigliano” DOCG è l’etichetta più importante di Villa del Cigliano e rappresenta la punta di diamante della produzione aziendale. Il vino che meglio di tutti è capace di raccontare nel bicchiere la storia di una terra da sempre vocata alla viticoltura e la passione di un grande produttore. E’ un vino da scoprire per assaporare il gusto autentico e il fascino indiscusso del Chianti Classico. Un sangiovese in purezza di rara finezza, complessità ed eleganza. Continua

07/17/17

Colli Euganei Cabernet Sauvignon DOC Irenèo – La Montecchia

Schermata 2017-07-17 alle 10.46.41

Il cabernet sauvignon, nobile vitigno di Bordeaux è presente da secoli sui Colli Euganei. Sulle dolci colline venete ha trovato un habitat ideale per esprimersi con eleganza e matura ricchezza aromatica. Irenèo è il frutto di uno dei migliori cru presenti nella tenuta de La Montecchia ed esprime tutta la potenza e l’eleganza del cabernet sauvignon, arricchito da una piccola percentuale di merlot e carmenère. Un taglio bordolese di grande finezza e classe, che da anni colleziona i massimi riconoscimenti delle più importanti Guide dei Vini Italiane e dei più rinomati magazine internazionali di settore.

Continua

07/10/17

Montescudaio DOC “Castello Ginori” – Marchesi Ginori Lisci

gall_Castello-legg

Il Montescudaio DOC “Castello Ginori” nasce nella splendida zona collinare dell’entroterra della costa toscana. E’ un merlot in purezza di grande eleganza e finezza, che conferma come il nobile vitigno di Bordeaux abbia trovato in Toscana una seconda patria, dove esprimersi su interessanti livelli qualitativi.  Montescudaio DOC “Castello Ginori” rappresenta il vino più importante della tenuta. Racchiude in sé le migliori caratteristiche di un territorio particolarmente vocato per produrre vini intensi, mediterranei e longevi. Continua

06/29/17

Toscana Bianco IGT Bugia – Bibi Graetz

11

Da antiche vigne, di oltre 80 anni di età, coltivate sulle terrazze rocciose e assolate dell’Isola del Giglio, nasce un grande vino bianco, caldo, intenso e mediterraneo. Prodotto con Ansonica in purezza, il Toscana Bianco IGT Bugia è un vino che porta nel calice i colori e i profumi di una giornata di mare. Le sue note di frutta matura, la sua ricchezza gustativa, i suoi sentori salini e freschi sono un vero viaggio sensoriale, che come accade solo ai grandi vini, va ben oltre la degustazione per sconfinare nell’assoluto. Una vera opera d’arte in bottiglia, firmata dal purissimo talento di vigneron di Bibi Graetz. Continua

06/22/17

“Arlandino” di Tenuta Santa Caterina un vino premiato per l’estate!

TSC

I vini della Tenuta Santa Caterina si caratterizzano tutti per un’originale personalità. Pur essendo genuina espressione del territorio del Monferrato, mostrano uno spiccato carattere, che li rende inconfondibili. Dietro ogni bottiglia si percepisce un accurato lavoro, volto a donare al vino un particolare tratto distintivo nel segno della qualità. Ogni vitigno è trattato in modo da produrre un vino sorprendente, capace di aprire un nuovo orizzonte sensoriale e gustativo. Oggi parliamo di Arlandino. 

Arlandino è un vino autoctono del Monferrato con un nome curioso, lo si può associare ad Arlecchino o Aladino, il protagonista delle Mille e una notte, invece è semplicemente lui, il Grignolino. Nasce nella vigna Poderi dei Mossetti e nei vigneti Penango e Bisoglio, terreni che sin dal 1300 erano stati scelti per l’impianto di questo vitigno tipico del territorio. Le caratteristiche che contraddistinguono queste terre bianche, calcaree, ricche di freschezza conferiscono all’Arlandino profumi e struttura.

arlandino-2015-grignolino-d-asti-doc-

Arlandino era uno dei nomi con cui anticamente veniva chiamato nel Monferrato il Grignolino. Per tradizione il vino “della festa”, in contrapposizione alla Barbera di tutti i giorni. Queste nobili origini del vitigno si sono un po’ offuscate nel tempo, ma il Grignolino è un vino certamente da riscoprire. Arlandino ne è una versione elegante e di grande intensità. Profumi e aromi fragranti di rosa, violetta, accenni di frutti di bosco e una lieve speziatura. Un vino affascinante, dal colore aranciato, connotato da una bella sapidità e da un giusto equilibrio tra acidità e tannini. Molti i classici abbinamenti territoriali: con tartare di fassona, bagna cauda, tomini e salumi. Più intriganti gli accostamenti con i piatti a base di pesce: tartine con burro, alici e scorza di limone, peperoncini ripieni di mousse di tonno, zuppa di pesce, guazzetti e con il rombo al forno.

Arlandino diventa un compagno perfetto per l’estate, basta abbassare la temperatura di servizio a 15 gradi per renderlo piacevole da sorseggiare in diverse occasioni.

 

9Arlandino è da tempo riconosciuto come un grande vino, lo testimoniano i numerosi riconoscimenti ottenuti negli anni, in particolare:
Arlandino 2015 che quest’anno è stato premiata con i 90 punti al 5 Star Wine Awards 2017  e i 90 punti sulla guida Annuario dei Migliori Vini Italiani Luca Maroni ed. 2018.
Arlandino 2012: 88 punti sulla guida I Vini di Veronelli ed. 2015
Arlandino 2010: Top Hundred ne Il Golosario di Paolo Massobrio

Siamo fieri di poter offrire su Vinodalproduttore.it, questa splendida verticale!

06/20/17

Vermentino di Sardegna DOC Stellato – Pala

pala vino

L’Azienda Agricola Pala si trova a Serdiana, nell’entroterra di Cagliari. Con grande passione porta avanti l’antica tradizione di una viticoltura profondamente legata al territorio. Uno dei vini più rappresentativi dell’Azienda è sicuramente il Vermentino di Sardegna DOC Stellato. Un Vermentino intenso e raffinato, che esprime la tipicità varietale del vitigno nel segno dell’eccellenza e dell’eleganza. Un vino che porta in tavola tutto il calore, solare e mediterraneo della Sardegna, perfetto da degustare in occasione di una cena di pesce.

Continua

06/6/17

Campania IGT Core Bianco – Montevetrano

 

mv_gallery_12-compressor

Core Bianco è un vino che rappresenta perfettamente la meravigliosa terra campana. Nasce da un blend delle migliori uve di due grandi vitigni della tradizione campana, il fiano e il greco. Il calice è una sintesi perfetta di eleganza, finezza, complessità aromatica e freschezza minerale. Un vino intenso e mediterraneo, che si fa apprezzare da giovane, ma che non teme l’invecchiamento, con interessanti sviluppi verso aromi più evoluti e profondi. 

Continua

05/24/17

Terre del Volturno Pallagrello Bianco IGT Le Sèreole – Terre del Principe 

Schermata 2017-05-24 alle 16.34.04

Grazie alla passione e all’amore per la sua terra di Peppe Mancini, oggi possiamo riassaporare il Pallagrello Bianco, uno dei vini più apprezzati alla corte dei Borboni al tempo di Federico IV e della sua famosa Vigna a Ventaglio. Si tratta di un vitigno autoctono campano da riscoprire per le sue straordinarie qualità. Il Terre del Volturno Pallagrello Bianco IGT Le Sèreole, ci regala l’emozione di un grande vino, complesso, intenso, profondo, ricco di sfumature che ci sorprendono a ogni sorso.

Continua

05/8/17

Chardonnay Riserva – Cantina di Bolzano

cantbol

Il nobile vitigno bianco di Borgogna, da secoli ha trovato in Alto Adige una terra d’elezione. La Cantina di Bolzano produce uno dei suoi vini più prestigiosi, proprio con le uve chardonnay coltivate sulle colline della zona di Renon, a nord di Bolzano. Il clima fresco e i terreni particolarmente vocati, si sono dimostrati perfetti per dar vita un grande vino bianco. Lo Chardonnay Riserva della Cantina di Bolzano è un vino elegante e intenso, che possiede anche un buon potenziale d’invecchiamento, con interessanti evoluzioni aromatiche verso sentori terziari più profondi e complessi.

Continua