05/10/19

Dalle Dolomiti, Nosiola di Pisoni

La cantina Pisoni è situata nella Valle dei Laghi, in Trentino, tra le Dolomiti del Brenta e la riva Nord del Lago di Garda, zona da sempre vocata alla viticultura. Forte di una lunga tradizione di vignaioli e di una costante ricerca, ha adottato da tempo un regime di coltivazione biologica e biodinamica per la produzione dei propri vini ed è una delle poche aziende specializzate nel Vino Santo Trentino DOC, presidio Slow Food.
pisoni
Vi presentiamo qui un vino tipico del territorio, Nosiola, Vigneti delle Dolomiti Igt Biologico 2018, che grazie alla cura dell’azienda Pisoni, regala nel bicchiere le caratteristiche specifiche del vitigno ad un prezzo molto accessibile.

Il Nosiola, è l’unico vitigno bianco tipico del trentino, semi selvatico, che proprio nella Valle dei Laghi trova l’ambiente ideale per esprimersi al meglio. Continua

05/6/19

Friulano Doc di Vigna Petrussa!

Vi presentiamo qui il Friulano, Colli Orientali del Friuli Doc prodotto dal vitigno autoctono Friulano in purezza. Un bianco di buona struttura, profumato e armonico. Il Friulano è un vitigno a bacca bianca coltivato nella zona del Friuli Venezia Giulia,  conosciuto fino a poco tempo fa come “Tocai”, da origine a vini eleganti ed espressivi.

friulano

Vigna Petrussa, si trova nel cuore dei Colli Orientali del Friuli, in una delle zone d’Italia storicamente più vocata per la coltivazione della vite. Dal 1995 è condotta da Hilde Petrussa che ha provveduto alla risistemazione dei vitigni, privilegiando le varietà autoctone, quali lo Schioppettino, il Refosco,  il Friulano e la Ribolla oltre a due vitigni internazionali, Sauvignon e Cabernet Franc.

La qualità del vino è garantita dall’utilizzo sia vigna che in cantina di tecniche che rispettano l’ambiente e il territorio donando ai vini tipicità e carattere.  Continua

04/29/19

Gricos, Aglianico del Vulture doc biologico di Grifalco

La Cantina Grifalco si trova nel cuore del Vulture, in provincia di Potenza, nella zona nord-ovest della Basilicata. Le vigne sono tutte coltivate ad Aglianico e suddivise in varie parcelle situate nelle aree più vocate della denominazione. Si estendono complessivamente per 18 ettari e sono a conduzione biologica certificata.

vigneti grifalco

Vi presentiamo qui Gricos 2016, un Aglianico del Vulture di grande carattere. Continua

04/23/19

Il primo Valpolicella Biologico di Bonfanti Vini

Bonfanti Vini si trova nel cuore della Valpolicella, a nord di Verona, zona particolarmente vocata per la produzione di alcuni fra i più noti vini rossi al mondo, l’Amarone.

Tutte le pratiche in vigna e in cantina, dalla coltivazione, alla vinificazione e all’imbottigliamento avvengono secondo il disciplinare di produzione dei vini biologici. L’obiettivo dell’azienda è realizzare vini di qualità rispettando l’ambiente in modo sostenibile. Da questa filosofia nasce la linea Gran Lombardo che propone vini eccellenti e di buon accessibilità.

Vi presentiamo qui il primo Valpolicella Doc Biologico dell’azienda Bonfanti Vini, Il Gran Lombardo 2018 Bio.

bonfantivigne

DENOMINAZIONE
Valpolicella doc Biologico

VITIGNI
Corvina, Corvinone, Rondinella, Croatina

VINIFICAZIONE
Tutte le pratiche di coltivazione dei vigneti avvengono in regime biologico, ovvero senza l’utilizzo di sostanze chimiche nel pieno rispetto del territorio. La vendemmia viene svolta manualmente una volta raggiunta la piena maturazione delle uve. Successivamente le uve vengono pigiate e fatte fermentare a contatto con le bucce per circa una decina di giorni a temperatura controllata. L’affinamento avviene in serbatoi d’acciaio per due mesi circa.

GUIDA ALLA DEGUSTAZIONE
Il Valpolicella Doc Biologico di Bonfanti Vini è rosso rubino con riflessi violacei, ha un bouquet intenso di ciliegie marasche e frutti rossi, presenta sentori di confettura. All’assaggio è avvolgente e di buona struttura. Un vino armonico ed elegante, persistente nel finale.

TEMPERATURA DI SERVIZIO E ABBINAMENTI GASTRONOMICI
Si consiglia di servire il Valpolicella Doc Bio ad una temperatura d 16°-18°. Questo vino si abbina bene a primi piatti, carne rossa e formaggi di media stagionatura.

04/15/19

Rosso di Montalcino Doc di Altesino

IMG_0614

Altesino è una delle realtà vitivinicole più affermate e rappresentative dell’area di Montalcino, in Toscana. L’azienda Altesino nasce nel 1970 e da allora ha unito tradizione e innovazione alla ricerca dell’eccellenza in bottiglia. Ha introdotto per prima il concetto di “cru” con il suo premiato Brunello di Montalcino Montosoli, ricevendo premi dalle più importanti guide del settore.

La zona di Montalcino è rinomata per la qualità delle sue uve che riesco a regalare vini straordinari. Ai produttori di questa zona è stato concesso di ottenere due vini a “denominazione di origine” dagli stessi vigneti, che in base alle tecniche utilizzate danno vita al famoso Brunello di Montalcino, un vino pregiato destinato al lungo invecchiamento, e al Rosso di Montalcino, più giovane che unisce struttura, vivacità e freschezza.

Il Rosso di Montalcino doc 2016 di Altesino nasce in vigneti situati nel comune di Montalcino, in provincia di Siena, ed è prodotto esclusivamente con uve SangioveseContinua