07/18/17

Voglia di mare: Salidoro di Tenuta Santa Caterina

12

Tenuta Santa Caterina si trova a Grazzano Badoglio, nel cuore del Monferrato. Le vigne sono coltivate attorno alla residenza settecentesca, in un contesto naturale  bellissimo e in perfetta armonia con la natura. L’azienda è condotta con grande passione e competenza da Guido Carlo Alleva e dalla figlia Giulia che hanno recuperato all’antica vocazione vitivinicola le terre di Tenuta  Santa Caterina, le cui origini  agricole risalgono  al 1737.

salidoro-2015-monferrato-bianco-docIl Salidoro di Tenuta Santa Caterina è un vino bianco apparentemente atipico per il territorio, frutto di un field-blend tra Chardonnay (75%) e Sauvignon Blanc (25%). In realtà il processo di zonazione della Tenuta Santa Caterina, ha messo in luce la presenza di terreni di antica origine marina, che hanno una forte similitudine con quelli della Borgogna. Nasce da qui l’idea di non produrre il Cortese, il vitigno più diffuso nella regione, ma di cercare la massima fedeltà al terroir, privilegiando vitigni che possano esprimere al meglio le loro potenzialità. L’intensità e l’eleganza dello Chardonnay, si sposano con la ricchezza aromatica del Sauvignon Blanc in modo armonioso ed equilibrato. Il nome richiama due caratteristiche salienti del vino: “Sali “indica la sapidità e “D’Oro” il meraviglioso colore caldo e brillante. Un nome che potrebbe essere quello di un gioiello e in effetti Salidoro è il gioiello di Tenuta Santa Caterina, prezioso e raro prodotto delle terre Monferrine.
Il 10% del vino riposa sui propri lieviti in barrique per circa 6 mesi, conferendo struttura e complessità aromatica tale da poter osare abbinamenti con piatti importanti. Noi l’abbiamo proposto in abbinamento con gli spaghetti al pomodoro e gamberi,  per esaltare il gusto di questa ricetta semplice e gustosa. Oltre ai classici piatti di pesce al forno e al cartoccio, Salidoro trova un perfetto abbinamento con ricette più elaborate, ad esempio a base di baccalà. Un abbinamento assolutamente da provare è con la pasta con i finferli o con i risotti ai funghi.

Negli anni Salidoro ha ottenuto molti riconoscimenti:

  • Salidoro 2012: 88 punti Veronelli, 4 Grappoli Bibenda 2014 e 87,5 punti al Tasted 100% Blind;
  • Salidoro 2015: 90/100 Annuario Luca Maroni 2018, 87/100 punti della guida Gilbert&Gaillard, come vino di ottimo livello, per tipicità e personalità.

Voglia di vacanza e di mare, Salidoro è il vino premiato, che ad ogni sorso vi regalerà un’emozione e un’ interpretazione originale e intensa di aromi e profumi. Perfetto per le vostre serate estive,  su Vinodalproduttore.it potete trovarne una fantastica verticale!

07/13/17

Da Garofano Vigneti e Cantine aperti per ferie

IMG_5759

Tempo di viaggi, tempo di vacanze, tempo di leggerezza. Il caldo impazza, le temperature salgono e il desiderio di conoscere nuovi posti, rompere la routine, dedicarsi del tempo libero diventa impellente.

Garofano Vigneti e Cantine apre le proprie porte a quanti vorranno andare a  trovarli per svelare la bellezza del loro lavoro, le sfumature dei loro vini, l’autenticità del loro vigneto. 

IMG_5747

Verrete accolti nei loro spazi e potrete degustare diverse  proposte, il rosato da Negroamaro Girofle servito fresco, ma anche il rosso Eloquenzia, “the dark side of Girofle”, perché c’è un’anima rossa in ogni vino rosato. Ottenuto dalle stesse uve dello stesso territorio nella stessa proporzione, Eloquenzia esprime le eguali caratteristiche ma con la macerazione in rosso.

Non possono mancare le selezioni: Simpotica, ottenuto da uve Negroamaro e Montepulciano, il rosso rubìno dai profumi intensi, e Le Braci, il Negroamaro rosso purpureo dalla struttura complessa, in perfetto stile Garofano. 

Convivialità e condivisione, prenotate la vostra visita  e scegliete la formula più accattivante, tra un bicchiere e l’altro, un racconto e una descrizione, non mancheranno assaggi di alcuni prodotti tipici della Puglia. 

E se non potete essere presenti di persona, visitate la pagina riservata a Garofano Vigneti e Cantine su Vinodalproduttore.it dove potrete acquistare comodamente tutte le etichette e riceverle a casa in tempi brevi. 

Intanto, una buona estate, meglio se fresca.

07/11/17

Grandi bollicine: 6 bottiglie di Rainoldi Brut Rosè 2011 a €99,48

19092740_1506123329449709_6186477169117325579_o

L’azienda Rainoldi, a Chiuro, nel cuore della Valtellina, ha come valore fondante la cultura del vino, che si estrinseca nella cura dedicata ai vigneti, nella qualità dei vini e dell’accoglienza in cantina. L’azienda si caratterizza per una particolare attenzione, un’accurata selezione in vigna e una raffinata conoscenza della tecnica enologica. L’azienda Rainoldi propone una gamma di prodotti che esalta la cultura di questi luoghi e nello stesso tempo racchiude in sé quell’innovazione necessaria per migliorare, diversificare ed offrire una selezione di vini di alto livello.

La Valtellina è una zona conosciuta e rinomata i suoi grandi vini rossi fermi prodotti a base Nebbiolo, ma in questo splendido territorio, si producono anche ottimi spumanti Metodo Classico, come il Brut Rosè di Casa Vinicola Rainoldi, da uve autoctone della Valtellina.

18698518_1487784674616908_2092881472135574926_n (1)

Lo spumante Brut Rosé millesimato 2011 di Rainoldi è un blend di Chiavennasca, Pignola e Rossola vinificate in rosato.  Prodotto da vigneti situati tra i 600 e i 730 metri sul livello del mare, coltivati nei comuni di Ponte in Valtellina e Teglio. La zona è caratterizzata da terreni sabbioso-limoso derivati da rocce granitiche sfaldate.

Un vino dal colore rosato, dal perlage fine e persistente, secco, dal profumo intenso e sottile. Al palato si rivela fresco e fragrante, di buona struttura e sorretto da un’ottima forza acida.

E’ un vino da tutto pasto, ideale sia come aperitivo, che in abbinamento con antipasti a base di pesce e crostacei.

 

 

Quale momento migliore per farti coccolare e rinfrescare da queste raffinate bollicine, approfitta di questa offerta straordinaria, COMPRI 6 e PAGHI  5! Acquista un cartone da sei bottiglie di questo fantastico Metodo Classico Brut Rosè millesimato 2011 a soli 99,50€!

07/7/17

Food hunters caccia al tesoro enogastronomica, 23 settembre Milano

19366369_786686451495075_9052422727041289541_n

Vinodalproduttore.it collaborerà alla realizzazione di Food Hunters la caccia al tesoro enogastronomica che si terrà a Milano il 23 settembre. L’evento è organizzato da VentiCento un’agenzia di eventi e comunicazione, Menuale media specializzato in Food&Beverage e UE Pr&Promotion Agency.

Continua

07/7/17

Grechetto di Antonelli San Marco dall’Umbria un vino autoctono bio

vigneti Antonelli

L’Azienda Agricola Antonelli San Marco, proprietà della famiglia Antonelli dal 1881, si estende su oltre 40 ettari vitati al centro della Docg Montefalco. Le vigne sono impiantate solo nelle parti alte dei versanti collinari, ad un’altitudine media di 350 metri s.l.m., l’età media è di 15 anni e quelle più vecchie arrivano a 30. L’azienda da anni è condotta in regime biologico.
Le varietà coltivate a bacca rossa sono soprattutto Sagrantino e Sangiovese, mentre quelle a bacca bianca, il Grechetto e il Trebbiano Spoletino. Si vinificano solo uve di propria produzione in regime biologico, così da offrire un prodotto di cui si siano valutate e controllate, in ogni fase, caratteristiche, pregi, potenzialità.

Continua

07/6/17

Riso venere con involtini di sogliola all’arancia e Sauvignon di Cantina di Bolzano

5721a02c48d3d5d0367f94eed4f34131a374f396_r900_480_2

INGREDIENTI:
– 1 arancia da spremere 1/2 mezza arancia da tagliare a fettine
– 4 filetti di sogliola
– 500 ml di brodo vegetale
– 300 gr di riso venere
–  2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
– sale e pepe q.b.

Continua

06/30/17

Zucchine ripiene di gamberetti e Pinot Bianco Colli Euganei di La Montecchia

1467042056933INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
PER LE ZUCCHINE:
• 200 g di gamberetti sgusciati
• 8 zucchine medie
• 1 limone
PER LA SALSA:
• 1 tazza di maionese
• 1 cucchiaio di ketchup
• tabasco
• scalogno tritato a piacere
• maggiorana fresca

Continua