Stracotto di manzo e Le Braci di Garofano Vigneti e Cantine

stracottomanzoINGREDIENTI:
– 1 kg.
 polpa di manzo
– 3 carote
– 1 cipolla
– 2 coste di sedano
– 2 foglie di alloro
– 1 spicchio d’aglio
– 1 rametto di rosmarino
– 1 rametto timo
– 6 chiodi di garofano
– 1 bottiglia vino rosso corposo
– brodo di carne
– olio extravergine d’oliva, pepe nero, sale

PREPARAZIONE:
Pela le carote e la cipolla e lavale bene insieme alle coste di sedano.
Inserisci le verdure in un mixer e tritale grossolanamente.
Metti in una pentola alta e stretta il pezzo di carne insieme alle verdure tritate, alle foglie di alloro, allo spicchio di aglio pelato, al rametto di rosmarino e ai chiodi di garofano.
Bagna con tutto il vino e lascia a marinare almeno 12 ore mettendo nel frigorifero la pentola coperta con un coperchio o una pellicola trasparente.
Trascorso il tempo della marinatura, togli il pezzo di manzo dalla pentola ed asciugalo.
Filtra il vino della marinatura conservandolo a parte e mettendo le verdure e le spezie in una casseruola insieme a dell’olio extravergine di oliva.
Lascia appassire le verdure a fiamma dolce per qualche minuto, quindi sistema la carne all’interno della pentola e falla rosolare a fiamma viva.
Quando la carne si è ben rosolata, bagnala con il vino rosso della marinata e un bicchiere di brodo di carne. Condisci con un cucchiaino di sale e una bella macinata di pepe nero e porta a bollore.
A questo punto copri la casseruola con un coperchio, abbassa la fiamma al minimo e lascia cuocere per 2 ore o fino a che la carne sarà diventata bella tenera.
Durante la cottura gira la carne ogni tanto, aggiusta di sale e pepe e controlla che il fondo di cottura non si asciughi troppo: in questo caso bagna con un poco di brodo di carne.
A cottura ultimata, estrai il pezzo di carne dalla casseruola e taglialo a fette.
Frulla sugo e verdurine con il mixer ad immersione e cospargi le fette di stracotto di manzo con la salsa densa ottenuta.

le-braci-salento-rosso-igt-2011

 

Lo stracotto di manzo è un piatto tipico della tradizione italiana, ne esistono diverse versioni a seconda della regione. E’ una ricetta sostanziosa ed appetitosa. Servilo ben caldo e a fette tagliate trasversalmente alle fibre per evitare che la carne rimanga stopposa. E’ un secondo piatto prelibato indicato nelle grandi ricorrenze servilo in abbinamento a Le Braci, Salento Rosso IGT di Garofano Vigneti e Cantine.
Un Negroamaro in purezza realizzato con uve raccolte in leggera sovramaturazione, per donare al bouquet maggior intensità, ricchezza e persistenza. Un’esperienza gusto-olfattiva unica, avvolgente e seducente, che ricorda l’opulenza di vini importanti come l’Amarone e lo Sforzato.

COMPRA ORA SU VINODALPRODUTTORE.IT!

Leggi l’articolo completo: rubrica Grandi Vini!

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *