Bocconcini di cervo con polenta e Boca DOC 2009 di Le Piane

Apricale-delio-dic-013-042INGREDIENTI per 4 persone:
– 600 g polpa di cervo a dadi
– 2 bicchieri di passata di pomodoro
– vino rosso per marinare la carne q/b
– 2 foglie d’alloro
– 1 spicchio d’aglio
– 1 rametto di rosmarino
– 2 foglie di maggiorana
– 70 g di lardo
– 1 cipolla
– 1 carota
– 1 bicchierino di grappa

Polenta:
– 175 g farina gialla per polenta
– 1/2 l d’acqua
– 1 pizzico di sale

PREPARAZIONE:

Marinate per una notte la polpa di cervo tagliata a dadini nel vino rosso con alloro, aglio, rosmarino e maggiorana.
Sgocciolate la carne e fatela rosolare con un soffritto di lardo, cipolla tagliata fine e carote. Quando è ben dorata, bagnate con la marinata.
Continuate la cottura fino a che il liquido non sarà evaporato. A questo punto, sfumate con la grappa, quando anch’essa sarà evaporata, aggiungete la passata di pomodoro. Terminate la cottura a fuoco basso.

Nel frattempo, preparate la polenta.
Portate a bollore l’acqua con un po’ di sale. Fate scendere a pioggia la farina, mescolando sempre nello stesso senso per evitare la formazione di grumi. Portate a cottura, sempre mescolando, per circa quaranta minuti. (Se la polenta diventa troppo solida aggiungete dell’acqua calda leggermente salata).

boca-doc-2009

 

Impiattate i bocconcini di cervo accompagnandoli con un cucchiaio di polenta e servite questo piatto saporito in abbinamento con Boca DOC di Le Piane, l’annata più indicata è la 2009, perchè è stato piuttosto caldo. L’uva era già matura a fine settembre e il risultato finale è un vino più vicino al profilo classico del nebbiolo delle Langhe rispetto a quello tipico dell’Alto Piemonte. Ha un colore è rosso rubino intenso e si apre su note di frutta rossa matura, spezie e cenni balsamici. La bocca è ricca e aromaticamente complessa, con frutto maturo in bella evidenza, tannini eleganti e freschezza equilibrata.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *