Costolette d’agnello in crosta di pistacchio su letto di patate e Montevetrano!

costolette-di-agnello-arrosto-con-patate-rosmarino-e-salsa-di-verdure-maxw-654INGREDIENTI:

– Costolette di agnello (3 a persona)
– 200 g pistacchi non salati, polverizzati
– 1 rametto di rosmarino
– 1 cipolla
–  sale, pepe nero, burro e olio extra vergine d’oliva.

Per il purè
– 1 Kg di patate gialle farinose
– 200 g di latte intero
– 30 g di burro
– 30 g di parmigiano reggiano
– Sale fino q.b.

 Per la salsa al vino:
– 300 ml di brodo vegetale
– 500 ml di Montevetrano
–  50 gr di burro
– 30 gr di farina
– qualche foglia di alloro
– sale q.b.

PREPARARZIONE:
Salate e pepate le costolette, passatele nel trito di pistacchi così da farle impanare per bene.
Nel frattempo in una casseruola fate appassire la cipolla, a questo punto fate rosolare per qualche minuti le costolette insieme ad un cucchiaio di olio e uno di burro mescolati insieme e ad un rametto di rosmarino.
Preriscaldate il forno a 200 gradi e fate cuocere per altri 4 minuti.

Dedicatevi ora alle patate.

Lessatele in abbondante acqua salata per circa 30/40 minuti dal bollore. Scolate e lasciate intiepidire per qualche minuto, poi sbucciatele.
Dopo aver pelato le patate, versatele nello schiacciapatate e sminuzzatele direttamente nel tegame di cottura, regolate di sale. Nel frattempo in un pentolino da parte mettete a scaldare il latte.
Intanto accendete a fiamma bassa dove c’è la pentola col purè e quando il latte sarà ben caldo versatelo all’interno e mescolate con una frusta finché il non sarà stato completamente assorbito, ci vorranno pochi istanti. Quindi spegnete e mantecate aggiungendo burro e il parmigiano.

Preparate ora la riduzione di Montevetrano.

Lasciate ammorbidire il burro a temperatura ambiente.
Prendete 30 gr di burro e fateli sciogliere in un tegame, dopo qualche minuto versate il vino e aggiungete una foglia d’alloro. Aggiustate di sale e lasciate cuocere. Proseguite la cottura a fuoco alto fin tanto che il vino non si sarà ridotto di 2/3 rispetto alla quantità iniziale. Nel frattempo lavorate la parte rimanente di burro con la farina. Aggiungete nel tegame il brodo e il burro. Lasciate cuocere sempre a fuoco sostenuto fin tanto che la salsa avrà raggiunto la giusta consistenza. Alla fine deve legare perfettamente. Infine filtrate la salsa con un colino per eliminare eventuali grumi.

montevetrano-2014 (1)

Servite quindi le costolette d’agnello in crosta di pistacchi su un letto di purè di patate con una riduzione di Montevetrano. Questa ricetta è particolarmente indicata per le feste natalizie, provala in abbinamento con Montevetrano, Colli di Salerno IGT dell’Azienda Agricola Montevetrano. Un vino che vi conquisterà dal primo sorso per la sua straordinaria eleganza, complessità e profondità gustativa.

 

COMPRA ORA SU VINODALPRODUTTORE.IT!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *