Ferghettina, Franciacorta Pas Dosè DOCG Riserva 33 Bollicine insuperabili!

ferghettinAA

E’ sulle dolci colline assolate dell’anfiteatro morenico della Franciacorta, ai piedi delle Alpi e affacciati sul lago d’Iseo, che si trovano i vigneti Ferghettina. Un terroir vocato, una conduzione delle vigne attenta alla natura, la passione per la qualità, fanno di Ferghettina una delle realtà più interessanti della Franciacorta. Punta di diamante della produzione è sicuramente il prestigioso Pas Dosé Riserva33. Un metodo classico che si pone ai vertici assoluti della spumantistica nazionale. Chardonnay in purezza, frutto di una cuvée selezionata solo tra i migliori vini base dell’annata, si affina sui lieviti per 80 mesi prima della sboccatura. Un Franciacorta, elegante, intenso, dedicato a chi non si accontenta e desidera assaporare “bollicine” di pura eccellenza.

La storia della Franciacorta risale a tempi molto antichi. Il termine deriva da “curtes francae”, ovvero territori esentati dalle tasse.DSC_0188@@0310201111482392 Erano le terre che nel Medioevo ospitavano delle piccole comunità di monaci benedettini, che non pagavano le imposte in cambio dell’attività di bonifica dei territori e della diffusione delle pratiche agricole. La Franciacorta è costituita da un territorio collinare, che occupa un antico anfiteatro morenico, formatosi nell’era geologica Secondaria e Terziaria a seguito delle grandi glaciazioni. Il progressivo e ripetuto ritiro del grande ghiacciaio della Valcamonica, ha lasciato come eredità un terreno composto da sedimenti glaciali, soprattutto ciottoli e sabbie. Un territorio fortemente drenate, caratterizzato da una ricchezza minerale di straordinaria varietà. Queste caratteristiche, ne fanno un terroir perfetto per la viticoltura e i venti freddi provenienti dalle Alpi, mitigati dalla presenza del lago d’Iseo, creano un clima ideale per la maturazione dell’uva. La coltivazione della vite in Franciacorta ha origini antichissime. Sono stati ritrovati vinaccioli di epoca preistorica e molte sono le testimonianze che risalgono all’epoca romana. Nell’Alto medioevo, sono stati i monaci a conservare e a diffondere la tradizione della vite, tramandandola fino ai nostri giorni. Tuttavia la grande rinascita avviene al principio degli anni ’60, con il rilancio della nuova Franciacorta. Dalla tradizione dei vini fermi rossi e bianchi, oggi commercializzati sotto la denominazione Curtefranca, si è passati alla produzione di spumanti metodo classico di grande prestigio. Gli imprenditori della Franciacorta sono stati capaci di coniugare le antiche tradizioni con tecnologia e modernità, tanto da creare un brand oggi conosciuto in tutto il mondo. I numeri del 2014, in crescita sull’anno precedente, si attestano su una produzione di oltre 15.000.000 di bottiglie vendute, di cui circa 1.400.000 esportate, soprattutto in Giappone e USA. Franciacorta è stata anche l’Official Sparkling Wine dell’Expo 2015, diventando protagonista di ogni evento ufficiale e non solo. Un’opportunità per far conoscere ai visitatori il vino, la storia, le tradizioni e le eccellenze gastronomiche del territorio. Ed è proprio sulle dolci colline di Adro che nascono i vini di Ferghettina . Nell’azienda Roberto è affiancato dai figli Laura e Matteo, laureati in enologia e dalla moglie Andreina. La produzione annua è di circa 350.000 bottiglie divise tra 4 tipologie di Franciacorta DOCG: Brut, Saten, Extra Brut e Rosè e tre vini fermi un Curtefranca Rosso, un Curtefranca Bianco e un IGT Sebino.

franciacorta-pas-dosè-docg-riserva-33-2009Il Franciacorta Pas Dosè DOCG Millesimato Riserva 33, è uno chardonnay in purezza.Le migliori uve, scelte e selezionate, vengono pressate in modo molto soffice in modo da utilizzare per la spumantizzazione solo il meglio del mosto fiore. La fermentazione alcolica viene svolta in vasche di acciaio a una temperatura controllata compresa tra 16 e 18 °C. Ogni vigneto viene vinificato separatamente dagli altri e questa divisione viene mantenuta fino alla primavera successiva alla vendemmia quando, dopo scupolosi assaggi, il vino dei diversi vigneti viene assemblato in una cuveè e imbottigliato per la presa di spuma. Le bottiglie cominciano il lunghissimo affinamento sui lieviti di 80 mesi prima del dégorgement. Un tempo che consente una straordinaria evoluzione delle bottiglie, regalando un metodo classico di valore assoluto, non solo all’interno dei confini italiani. Il colore è giallo oro brillante, attraversato da un perlage finissimo e molto persistente. Si schiude con aromi intensi ed eleganti e sprigiona note di agrumi canditi, lieviti e frutta matura. Il tutto sorretto da un’intatta acidità e da un finale sapido e minerale.

COMPRA ORA SU VINODALPRODUTTORE.IT!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *