Un mercoledì da vignaioli, 25 ottobre 2017!

e582_banner

Il 25 ottobre 2017 ci sarà il Mercoledì della FIVI, 14 cene in 14 diversi ristoranti per parlare di vini e vignaioli.

Un’occasione unica per conoscere la FIVI tramite alcuni importanti rappresentanti, trascorrendo con loro una serata conviviale tra vini di differenti territori, chiacchiere e buon cibo.

L’iniziativa ha anche lo scopo di coinvolgere i presenti a partecipare al Mercato dei vini di Piacenza che si terrà il 25 e 26 novembre, per questo motivo la FIVI darà in omaggio un biglietto di ingresso al Mercato dei vini a tutti i partecipanti alla cena.

“Un mercoledì da Vignaioli” propone un percorso di degustazione di grandi vini prodotti da vignaioli appassionati accompagnati a piatti appositamente studiati da cuochi esperti per esaltare il gusto e gli abbinamenti. E’ la novità di questa settima edizione del Mercato dei Vignaioli Indipendenti: 14 cene, tutte il 25 ottobre, in 14 diversi ristoranti entro un raggio di 100 km da Piacenza.

Qui trovate l’elenco dei ristoranti che partecipano all’iniziativa!

A Milano la serata si svolgerà al ristorante Panevo dell’Hotel The Westin Palace di Milano che alle ore 20.30 ospiterà una cena in compagnia  di alcuni esponenti della FIVI.

Sarà presente una coppia di relatori, e un delegato regionale FIVI che insieme al vignaiolo Luigi Maffini, proprietario dell’Azienda Agricola Maffini, situata nella splendida terra del Cilento, una della realtà più interessanti nel panorama enologico della Campania, presenteranno la FIVI.  Verrà spiegata la funzione della FIVI, Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti, condividendo le conquiste e i riconoscimenti ottenuti all’interno della Federazione, per poter continuare a garantire un prodotto autentico e di qualità al consumatore.

Saranno loro a guidarvi nella degustazione dei 5 vini scelti per esprimere la tipicità promossa dalla FIVI e il concetto di CULTURA e di ETICA del vino che accomuna tutti i vignaioli indipendenti in qualunque territorio essi si trovino.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *