Mattaglio Dosaggio Zero – Cantina della Volta

_cgf7296_vigne_a_riccoc_copia_0

La Cantina della Volta rappresenta una delle migliori eccellenze della spumantistica italiana. Grazie alla passione e alla straordinaria competenza enologica di Christian Bellei, la Cantina si è imposta nel panorama italiano per la valorizzazione del Lambrusco di Sorbara e per la produzione di alcune etichette di Metodo Classico di valore assoluto. Tra queste spicca il Mattaglio Dosaggio Zero. Il vino nasce dalle vigne di chardonnay e pinot noir coltivate su una collina caratterizzata da terreni calcarei e affioramenti gessosi, perfetti per dar vita a vins clairs di alta qualità. Il Mattaglio Dosaggio Zero è un Metodo Classico dalla finezza austera e raffinata, fresco ed elegante. Un’etichetta dedicata ai puristi e a chi è alla ricerca d’interessanti novità.

La Cantina della Volta si trova a Bomporto, un toponimo derivato dall’originaria denominazione Buon Porto, utilizzata fino al 1800 per definire il luogo che offriva un rifugio sicuro alle imbarcazioni. Il territorio di Bomporto è, infatti, attraversato dal Naviglio Modenese, un canale navigabile ricavato da una deviazione del fiume Panaro. In passato il naviglio era utilizzato per gli scambi commerciali tra Modena e l’Adriatico. La navigazione è stata attiva fino i primi anni del Novecento, quando i barconi giungevano ancora nella Darsena di Bomporto trainati dai cavalli. La Darsena rappresenta un edificio di grande interesse architettonico. Costruita nella seconda metà del XVIII secolo su richiesta di Francesco II d’Este, è oggi utilizzata dalla Cantina Della Volta. L’Azienda si trova nel luogo in cui le barche dovevano effettuare ”la volta”, per riprendere la navigazione in senso contrario verso la città di Modena. Il nome della Cantina vuole ricordare queste antiche origini, che costituiscono il fondamento storico di un progetto, che parte dal passato per sperimentare e innovare nel segno dell’eccellenza.
La Cantina nasce col l’intento di valorizzare la tradizione vitivinicola del territorio modenese, arricchendola con la passione dei titolari per il Metodo Classico e in particolare per lo Champagne. Christian Bellei, oggi al timone dell’Azienda, rappresenta la quarta generazione d’imprenditori vinicoli a Bomporto di Modena.
L’attività è stata iniziata dai suoi avi nel 1920 e in seguito ereditata dal padre Giuseppe, che ha condotto la Cantina fino al termine degli anni novanta. Con il padre Giuseppe, Christian ha condiviso numerose visite a Epernay, culla dello Champagne. Lo scopo dei viaggi era studiare a fondo il metodo Champenois, per applicarlo sulle uve lavorate nella propria Cantina.
Ancora oggi Christian si reca 3 o 4 volte all’anno in Champagne, proprio per arricchire e consolidare la sua cultura sulla tecnica della rifermentazione in bottiglia. Questa grande passione per il Metodo Classico, unita alle abilità e conoscenze enologiche acquisite dal padre, sono alla base della grande produzione spumantistica.
Oggi il podere si estende su 32 ettari, di cui 9 coltivati a vigneto. Negli anni ’90 sono state piantate le prime barbatelle di cloni di chardonnay e pinot nero acquistate in Francia. I vigneti si trovano su un terreno collinare ben soleggiato, di matrice calcarea, con presenza di gesso e sono situati a ridosso di un bosco. Il microclima della zona è molto simile a quello della Champagne, tanto che i grappoli arrivano a maturazione nello stesso periodo. L’altitudine e le escursioni termiche, contribuiscono a donare uve di alta qualità, con un ricco profilo aromatico e grande acidità. Componenti indispensabili per creare grandi basi spumante e produrre bottiglie d’eccellenza assoluta.
spumante-il-mattaglio-dosaggio-zero-metodo-classico

Il Metodo Classico Mattaglio Dosaggio Zero è il prezioso frutto di una selezione delle uve provenienti dalle migliori parcelle coltivate a chardonnay e pinot noir. Dopo la raccolta manuale, con scelta in vigna dei migliori grappoli, le uve sono pressate in modo molto soffice per estrarre solo il prezioso mosto fiore. Segue la fermentazione alcolica in serbatoi d’acciaio inox a temperatura controllata. Nella primavera successiva, il vino base viene addizionato con lieviti selezionati provenienti dalla Champagne e zucchero, per avviare la seconda fermentazione in bottiglia. Le bottiglie riposano sui lieviti per almeno 24 mesi prima del dégorgement e della successiva colmatura senza aggiunta di zucchero, in  modo da mantenere intatta la purezza espressiva del vino. Il colore è giallo paglierino chiaro con riflessi verdolini. Al naso esprime grande finezza e freschezza, con profumi di zagara, agrumi e frutta bianca. Il sorso è nitido e dinamico con delicate note fruttate, piacevole acidità e finale minerale.

COMPRA ORA SU VINODALPRODUTTORE.IT!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *