Franciacorta Brut DOCG Milledì – Ferghettina

ferghettina

L’Azienda Ferghettina è una delle realtà più rappresentative del territorio della Franciacorta. Le sue vigne si trovano sulle dolci colline moreniche di Adro, nel cuore dell’anfiteatro morenico che occupa il territorio a sud del lago d’Iseo. Una delle etichette più interessanti della sua produzione è senza dubbio il Franciacorta Brut DOCG Milledì. Un Blanc de Blancs prodotto con chardonnay in purezza e affinato per almeno 36 mesi sui lieviti. Un vino raffinato ed elegante, che si distingue per la finezza e la freschezza del suo bouquet agrumato e floreale.

La storia della Franciacorta risale a tempi molto antichi. Il termine deriva da “curtes francae”, ovvero territori esentati dalle tasse. Erano le terre che nel Medioevo ospitavano delle piccole comunità di monaci benedettini, che non pagavano le imposte in cambio dell’attività di bonifica dei territori e della diffusione delle pratiche agricole. La Franciacorta è costituita da un territorio collinare, che occupa un antico anfiteatro morenico, formatosi nell’era geologica Secondaria e Terziaria a seguito delle grandi glaciazioni. Il progressivo e ripetuto ritiro del grande ghiacciaio della Valcamonica, ha lasciato come eredità un terreno composto da sedimenti glaciali, soprattutto ciottoli e sabbie. Un territorio fortemente drenate, caratterizzato da una ricchezza minerale di straordinaria varietà. Queste caratteristiche, ne fanno un terroir  perfetto per la viticoltura e i venti freddi provenienti dalle Alpi, mitigati dalla presenza del lago d’Iseo, creano un clima ideale per la  maturazione dell’uva. La coltivazione della vite in Franciacorta ha origini antichissime. Sono stati ritrovati vinaccioli di epoca preistorica e molte sono le testimonianze che risalgono all’epoca romana. Nell’Alto medioevo, sono stati i monaci a conservare e a diffondere la tradizione della vite, tramandandola fino ai nostri giorni. Tuttavia la grande rinascita avviene al principio degli anni ’60, con il rilancio della nuova Franciacorta. Dalla tradizione dei vini fermi rossi e bianchi, oggi commercializzati sotto la denominazione Curtefranca, si è passati alla produzione di spumanti metodo classico di grande prestigio.

Gli imprenditori della Franciacorta sono stati capaci di coniugare le antiche tradizioni con tecnologia e modernità, tanto da creare un brand oggi conosciuto in tutto il mondo. I numeri del 2014, in crescita sull’anno precedente, si attestano su una produzione di oltre 15.000.000 di bottiglie vendute, di cui circa 1.400.000 esportate, soprattutto in Giappone e USA. Franciacorta sarà anche l’Official Sparkling Wine dell’Expo 2015, diventando protagonista di ogni evento ufficiale e non solo. Un’opportunità per far conoscere ai visitatori il vino, la storia, le tradizioni e le eccellenze gastronomiche del territorio.

Ed è proprio sulle dolci colline di Adro che nascono i vini di Ferghettina . Nell’azienda Roberto è affiancato dai figli Laura e Matteo, laureati in enologia e dalla moglie Andreina. La produzione annua è di circa 350.000 bottiglie divise tra 4 tipologie di Franciacorta DOCG: Brut, Saten, Extra Brut e Rosè e tre vini fermi un Curtefranca Rosso, un Curtefranca Bianco e un IGT Sebino.

franciacorta-milledì-brut-docg-2013-magnumIl Franciacorta Brut Milledì è un Blanc de Blancs prodotto con chardonnay in purezza. Le vigne sono coltivate con impianti a guyot sulle morbide colline moreniche di Adro su terreni con presenza di calcare e argille, a un’altitudine di circa 250 sul livello del mare. Le uve sono vendemmiate manualmente con piccole cassette verso la metà di agosto e portate rapidamente in cantina. Si procede quindi a una pressatura pneumatica molto soffice per estrarre con la prima spremitura solo il prezioso mosto fiore destinato alla produzione di Franciacorta. La fermentazione alcolica è svolta in vasche d’acciaio alla temperatura controllata di 16/18 °C. Ogni singolo vigneto della tenuta viene vinificato e affinato separatamente fino alla primavera successiva alla vendemmia per poter avere la massima scelta al momento della creazione delle cuvée. Solo dopo una serie di attenti assaggi dei vini delle diverse parcelle si procede alla scelta dell’assemblaggio destinato alla produzione del Milledì. Una volta realizzata la cuvée la base viene imbottigliata per la presa di spuma e resta in affinamento sui lieviti nelle cantine dell’Azienda per almeno 36 mesi. Il Franciacorta Brut Milledì ha un colore giallo paglierino brillante con venature verdoline. Il perlage è sottile e delicato, di grande finezza e persistenza. Il bouquet si apre su fresche e raffinate note agrumate e floreali. Il sorso fragrante di grande finezza, con frutto persistente è piacevole acidità. Il finale è di buona persistenza con chiusura su sentori sapido-minerali. Un Blanc de Blancs di rara finezza, essenziale e profondo, nella sua lineare freschezza.

COMPRA ORA SU VINODALPRODUTTORE.IT!

 

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *