Carignano del Sulcis Doc Riserva “Is Arenas” – Sardus Pater

sardus

Il Carignano del Sulcis Riserva DOC “Is Arenas” di Sardus Pater è un grande vino che racconta i sapori autentici della Sardegna e l’essenza del territorio del Sulcis. E’ prodotto da antiche vigne ad alberello, coltivate ancora a piede franco su suoli sabbiosi in riva al mare e riesce a sintetizzare tutto il fascino sensoriale dei profumi della macchia mediterranea e del maestrale salmastro che batte la costa rinfrescando le giornate di sole. Un rosso di grande personalità, intenso e profondo, perfetto da abbinare ad arrosti, carni alla griglia, all’agnello al forno o allo scottadito.

Grappoli di Carignano su pianta (2)La Cantina Sardus Pater si trova nell’isola di Sant’Antioco, nella Sardegna sud occidentale. Ha cominciato l’attività nel 1955 e oggi è composta da 200 soci che complessivamente coltivano un’area vitata di circa 300 ettari. Il nome Sardus Pater ha un’origine antichissima. Sulle etichette ricorre l’immagine di una moneta che si coniava a Sant’Antioco nel periodo della dominazione Romana. Raffigurava il “Sardus Pater”, che raccoglieva nella sua effige tradizioni popolari e credenze religiose, di varia natura, ispirate a un’antichissima figura di un dio paleosardo guerriero e cacciatore.

Fin dall’inizio, la scelta della Cantina si è orientata sui vitigni autoctoni del territorio, in particolare sul carignano. Le vigne più antiche di carignano si trovano proprio sull’isola di Sant’Antioco, hanno circa 50 anni e sono coltivate sui terreni sabbiosi in prossimità della costa, con piante spesso a piede franco. Si tratta di vigneti che producono naturalmente con basse rese e costituiscono un patrimonio inestimabile, capace di dare vini di altissimo pregio. Oltre al carignano, nella tenuta si coltivano anche vermentino, moscato, nasco, monica e cannonau.  Il carignano è un vitigno piuttosto vigoroso e produttivo, ama i climi caldi, ventilati e i suoli secchi e poveri e nel Sulcis ha trovato un habitat perfetto.  E’ un vitigno presente in molti paesi del Mediterraneo, soprattutto nel sud della Francia, in Spagna e in Nord Africa. Molto probabilmente, si è diffuso seguendo le rotte dei mercanti fenici e greci. E’ un’uva generosa e ricca di zuccheri e per questo motivo, è stata spesso utilizzata in passato per produrre vini da taglio. Nel corso degli anni ’60 e ’70 è cominciato un percorso di recupero e valorizzazione del Carignano, che ha portato al riconoscimento della Doc Carignano del Sulcis nel 1997.

Le vigne di carignano di Sardus Pater rappresentano la testimonianza dell’antica tradizione della viticoltura del territorio, coltivate su suoli sabbiosi in prossimità del mare, ancora a piede franco con il sistema ad alberello. Il rimpiazzo della fallanze avviene ancora usando l’antico metodo della “propaggine”, interrando un tralcio piegato per dar vita a una nuova pianta. L’ambiente naturale che circonda le vigne è di grande fascino con una vita vegetazione di macchia mediterranea dai profumi intensi e caratteristici, che spesso si ritrovano nei vini. La vicinanza della costa, battuta dai venti di maestrale, contribuisce a mitigare il clima e dona quelle particolari note iodate, sapide e salmastre solo i vini di mare riescono ad avere.

IS ARENASfoto bottCarignano del Sulcis Doc Riserva “Is Arenas” Sardus Pater

Il termine “Is Arenas” in lingua sarda sta proprio a indicare “le sabbie ” dove vengono allevate le vigne di carignano e a sottolineare l’intenso e peculiare rapporto dell’uva con il territorio del Sulcis. Le viti hanno un’età di oltre 80 anni e sono allevate con una densità d’impianto di circa 8.000 piante per ettaro. Dopo la vendemmia, viene avviata la fermentazione in vasche d’acciaio a temperatura controllata per un paio di settimane. Il vino matura in barriques di rovere francese di Alleir per 10 mesi, a cui seguono altri sei mesi d’affinamento in cantina dopo l’imbottigliamento. Il vino ha un colore rosso rubino. Il profilo olfattivo e tipicamente territoriale, con aromi di macchia mediterranea, piccoli frutti rossi e nuances speziate. Al gusto è ampio, complesso, armonioso, con una bella trama tannica, equilibrata freschezza e tipica chiusura sapida. Raggiunge la piena maturità dopo alcuni anni d’affinamento in bottiglia e ha una longevità di una decina di anni.

COMPRA ORA SU VINODALPRODUTTORE.IT!

 

Premi e riconoscimenti

Carignano del Sulcis Doc Riserva “Is Arenas” 2005

Gambero Rosso  3 bicchieri

 Carignano del Sulcis Doc Riserva “Is Arenas” 2006

Gambero Rosso  3 bicchieri

Duemila Vini AIS 4 grappoli

Carignano del Sulcis Doc Riserva “Is Arenas” 2007

Gambero Rosso  3 bicchieri

Duemila Vini AIS 5 grappoli

Mondus Vini Silver Medaille

Carignano del Sulcis Doc Riserva “Is Arenas” 2008

Gambero Rosso  3 bicchieri

I vini di Veronelli 92/100

 Carignano del Sulcis Doc Riserva “Is Arenas” 2009

Gambero Rosso  3 bicchieri

Slowine Grande Vino

Duemila Vini AIS 5 grappoli

 Carignano del Sulcis Doc Riserva “Is Arenas” 2010

Gambero Rosso  2 bicchieri

Bibenda AIS 5 grappoli

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *