Trofie al pesto con patate e fagiolini e Vermentino di Sardegna!

Una ricetta tipica della tradizione ligure, trofie al pesto con patate lesse e fagiolini, un piatto semplice ma gustoso, fantastico se accompagnato con Chimera Vermentino di Sardegna DOC 2014 di Tenute Soletta.

pastaINGREDIENTI:

500 g di trofie fresche
100 g di fagiolini teneri
300 g di patate
50 g di pinoli
1 grosso mazzo di basilico ligure (70-80 g di foglie)
1 spicchio d’aglio
40 g di pecorino grattugiato
60 g di parmigiano reggiano grattugiato
olio extravergine di oliva ligure e sale grosso

PREPARAZIONE:

1. Metti il recipiente del mixer in freezer per almeno mezz’ora, in questo modo il gusto del pesto sarà migliore e le foglie non si ossideranno. Riunisci nel mixer le foglie di basilico, l’aglio e un pizzico abbondante di sale grosso. Frulla a intermittenza e aggiungi i pinoli. Frulla ancora, incorporando a filo 1 dl di olio. Amalgama infine anche entrambi i formaggi grattugiati, alla fine dovrai ottenere un pesto fine e omogeneo.

2. Prepara le verdure. Sbuccia lava ,asciuga e taglia a tocchetti le patate; lava, asciuga e spunta i fagiolini. Porta a ebollizione in una pentola capiente abbondante acqua, salala e unisci i fagiolini, cuocili per 1-2 minuti, poi aggiungi le patate e cuoci per altri 2 minuti, unendo 1 filo di olio.

3. Quando le verdure si saranno ammorbidite, pur essendo ancora al dente, unisci le trofie, mescola e prosegui la cottura per altri 6-7 minuti. Scola pasta tenendo da parte un po’ di acqua di cottura per diluire il pesto. Metti le trofie in una ciotola calda, condisci con il pesto e servi subito.

chimera-vermentino-di-sardegna-doc-2014

 

Accompagna il tutto con una bottiglia ghiacciata di Chimera Vermentino di Sardegna DOC 2014 di Tenute Soletta, un vino dall’aroma intenso che presenta sentori di frutta matura a polpa gialla, di fieno e di fiori primaverili.

 

COMPRA ORA SU VINODALPRODUTTORE.IT!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *